Quarto giorno: l’incontro con la giuria

Tutti i progetti sono stati analizzati. Un lavoro difficile per i membri della giuria, che hanno anche valutato i costumi tradizionali.

MARUGGIO – Il sole piacevole e caldo del Salento ha accompagnato uno dei momenti più importanti di Miss Progress International: le interviste con la giuria che hanno valutato , uno per uno, costumi nazionali e i progetti dedicati all’ambiente, alla salute e ai diritti umani.

Anche quest’anno il premio per l’integrazione culturale sarà assegnato dalle stesse concorrenti nei prossimi giorni, quando saranno chiamate a votare colei che, ai loro occhi, è stata d’esempio per l’integrazione culturale.

la giuria al lavoro

La giuria, presieduta da Giusy Nobile e Giuseppe Borrillo, rispettivamente presidente e direttore del concorso, era composta anche dal responsabile logistico Alessio Di Fonzo, dal giornalista Vincenzo Ludovico e da Anna De Donatis, rappresentanti dell’associazione Terra Nostra di Fragagnano.

Dopo la cena la prima sessione di prove con la coreografa, Amadia Sansonetti, e un divertente pigiama-party.

Share Button

È partita la votazione online di Miss Progress internet 2017

Si può esprimere una preferenza al giorno, gratuitamente.

È stato premuto il pulsante “inizio”.
Giusy Nobile, presidente dell’associazione culturale In Progress, ha dato il via al voto che si concluderà a mezzogiorno del 20 ottobre, poche ore prima dello spettacolo finale della quinta edizione di Miss Progress International.

Le concorrenti hanno inviato le loro foto e partecipano, a colpi di like nelle reti sociali, alla caccia al voto per uno dei titoli in palio, quello destinato alla più votata sul web.
Il voto, totalmente gratuito, è disponibile qui e l’accesso alla piattaforma è molto veloce per coloro che hanno un profilo facebook.
Su di essa campeggia il logo di #WeAreInPuglia, che la manifestazione intende promuovere in tutto il mondo in co-branding con Viaggiareinpuglia.

Come sempre, questo voto non influenzerà in alcun modo il parere della giuria che esaminerà i progetti, il prossimo 16 ottobre, al Grand Hotel dei Cavalieri.

Share Button

Miss Progress International 2017: we are in Puglia! (ITA)

Dal 13 al 22 ottobre le Ambasciatrici del Progresso esploreranno le terre di Taranto e Bari. Tra le novità, il progetto di co-branding con #WeAreInPuglia e un premio speciale per promuovere il turismo nella regione.

TARANTO – Anche per la quinta edizione di Miss Progress International-Donne per il Progresso, organizzata dall’associazione culturale In Progress, sarà la Puglia ad accogliere il gruppo multietnico che il 13 ottobre raggiungerà l’aeroporto di Brindisi.
L’elegante Grand Hotel dei Cavalieri di Campomarino di Maruggio (TA) si trasformerà nella base logistica dalla quale ogni giorno inizieranno le escursioni alla scoperta dei tesori pugliesi.

il Grand Hotel dei Cavalieri a Maruggio (TA)

La principale novità di quest’anno è il progetto di co-branding con Viaggiareinpuglia che porterà il brand #WeAreInPuglia ben oltre i confini nazionali.
Tra le concorrenti che porteranno i loro progetti dedicati ad ambiente, salute, diritti umani e integrazione culturale, sono infatti previste rappresentanti di tutti e cinque i continenti e ciascuna di esse descriverà le propria esperienza tra monumenti, ulivi e mare del tacco d’Italia con la propria “videocartolina” personale.
“E questa è l’altra grande novità – dice entusiasta Giusy Nobile, presidente dell’associazione tarantina – ogni partecipante racconterà alle nostre telecamere il suo viaggio in Puglia e, colei che nel corso dei mesi otterrà il maggior numero di visualizzazioni, sarà nostra ospite alla successiva edizione di Miss Progress International nella vesti di Ambasciatrice del turismo in Puglia.

Anche quest’anno lo spettacolo finale, che sarà trasmesso in diretta streaming mondiale venerdì 20 ottobre a partire dalle 21, sarà condotto in italiano e in inglese e inizierà con le concorrenti nei loro costumi nazionali, in un ideale abbraccio al mondo dal palco del teatro comunale di Carosino.

Share Button

Miss Progress International 2016, è ancora Puglia!

Dal Capo di Leuca ai trulli di Alberobello, passando per le fantastiche spiagge del golfo di Taranto, anche il programma della quarta edizione di Miss Progress International renderà la Puglia protagonista, al pari delle Ambasciatrici del Progresso.

TARANTO – Dieci giorni intensi, vissuti all’insegna dell’allegria e della convivenza pacifica, nella meravigliosa Puglia. Questa la frase più ricorrente nelle tre precedenti edizioni della finale mondiale di Miss Progress International-Donne per il Progresso.
A pronunciarla, nelle lingue più disparate, sono state le Ambasciatrici del Progresso che, grazie al format ideato dall’associazione culturale In Progress di Carosino, ogni anno vengono a scoprire il tacco d’Italia.

L’edizione 2016 del concorso dedicato ad ambiente, salute, diritti umani e integrazione culturale inizierà il 23 settembre, quando le concorrenti e i giornalisti che le accompagneranno raggiungeranno l’aeroporto di Brindisi e saranno accompagnate al Messapia Hotel di Marina di Leuca, partner storico della manifestazione.

Il Messapia Hotel a Leuca (LE)

Il Messapia Hotel a Leuca (LE)

Con la festa di arrivederci all’estate di sabato e la crociera dei due mari dell’indomani mattina, il gruppo multietnico avrà subito modo di conoscere da vicino la terra che il National Geographic ha definito come “la regione più bella del mondo”.

Dal lunedì successivo tutti si trasferiranno al Nicotel Pineto di Castellaneta Marina, che diventerà la base logistica per le escursioni ad Alberobello e Taranto, tra i tanti luoghi che gli organizzatori hanno inserito nel programma.

il Nicotel Pineto a Castellaneta Marina (TA)

il Nicotel Pineto a Castellaneta Marina (TA)

Il 30 settembre, grazie alla diretta in mondovisione via web, il mondo intero potrà assistere allo spettacolo finale e conoscerà colei che succederà alla paraguayana Liz Arévalos, attuale detentrice del titolo.

Share Button

MISS PROGRESS INTERNATIONAL 2015: video promozionale e ricerca direttori nazionali

Per tutti gli organizzatori di eventi in tutto il mondo: non perdete l’opportunità di essere parte del Team che sta facendo del mondo un posto migliore in cui vivere!

Cari Colleghi,

come annunciato, la campagna per partecipare come Direttore Nazionale di Miss Progress International 2015 è ora ufficialmente aperta!

La terza edizione del nostro evento sarà di nuovo in Puglia dall’8 al 17 maggio 2015.

Se non ci conoscete già, guardate questo video (60 secondi).

Abbiamo deciso di confermare lo stesso hotel dello scorso anno (il Messapia di Santa Maria di Leuca), perché abbiamo ricevuto un servizio fantastico e vogliamo offrire a voi e alle vostre concorrenti la migliore sistemazione.

il Messapia Hotel                             il Messapia Hotel

La licenza include, per ogni partecipante (concorrenti e direttori nazionali):

  • Sistemazione in una camera condivisa
  • Tre pasti al giorno
  • Trasferimenti da/per l’aeroporto di Brindisi nelle date indicate
  • Tutti i trasporti terrestri locali
  • Regali per tutte le concorrenti
  • I premi per le vincitrici (saranno annunciati a marzo 2015)

Se si desidera aderire, si prega di inviare una mail a nd(at)missprogressinternational(punto)com con i seguenti dati aziendali, al fine di consentirci di preparare il vostro contratto personalizzato:

Nome della ditta
Indirizzo postale
Codice Postale
Nome della persona responsabile
Numero(i) di telefono
indirizzo email preferito (da utilizzare per gli aggiornamenti)
Sito web aziendale

Ci vediamo presto in Puglia!

Giuseppe Borrillo
Miss Progress International
Pageant Director
tel. +39-393-4279670

www.missprogressinternational.com

ci trovate anche su facebook

Share Button