Quarto giorno: l’incontro con la giuria

Tutti i progetti sono stati analizzati. Un lavoro difficile per i membri della giuria, che hanno anche valutato i costumi tradizionali.

MARUGGIO – Il sole piacevole e caldo del Salento ha accompagnato uno dei momenti più importanti di Miss Progress International: le interviste con la giuria che hanno valutato , uno per uno, costumi nazionali e i progetti dedicati all’ambiente, alla salute e ai diritti umani.

Anche quest’anno il premio per l’integrazione culturale sarà assegnato dalle stesse concorrenti nei prossimi giorni, quando saranno chiamate a votare colei che, ai loro occhi, è stata d’esempio per l’integrazione culturale.

la giuria al lavoro

La giuria, presieduta da Giusy Nobile e Giuseppe Borrillo, rispettivamente presidente e direttore del concorso, era composta anche dal responsabile logistico Alessio Di Fonzo, dal giornalista Vincenzo Ludovico e da Anna De Donatis, rappresentanti dell’associazione Terra Nostra di Fragagnano.

Dopo la cena la prima sessione di prove con la coreografa, Amadia Sansonetti, e un divertente pigiama-party.

Share Button