Due dottoresse dell’Istituto Europeo di Oncologia hanno dato il via alla marcia in rosa a San Giorgio Ionico. Una giornata conclusa con la cena all’Horse Club Terra Jonica e con il saluto dal palco dell’Enjoy Fest.

SAN GIORGIO IONICO – Prevenzione e cura dei tumori femminili, questo, in sintesi il messaggio lanciato ai partecipanti della seconda edizione della “Marcia in rosa” organizzato dall’associazione culturale In Progress a San Giorgio Ionico.

È stata la centralissima piazza San Giorgio a fare da punto di ritrovo per i partecipanti alla passeggiata per le vie del paese, preceduta dal saluto del sindaco, Mino Fabbiano, e dalle dottoresse Daniela Iacobone, specialista in ginecologia preventiva, e Germana Lissidini, senologa. Entrambe hanno partecipato in rappresentanza dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, la cui Fondazione ha voluto affidare agli organizzatori di Miss Progress International, per il secondo anno consecutivo, una raccolta fondi per finanziare il Women’s Cancer Center. Il progetto, avviato due anni fa, è punto di riferimento, consulto, conforto e sostegno per tutte le donne colpite da cancro.

Nel pomeriggio, la sala panoramica del Grand Hotel dei Cavalieri ha ospitato il seminario riservato alle concorrenti che hanno potuto porre domande specifiche alle dottoresse che, tra gli altri argomenti, hanno sottolineato l’importanza della vaccinazione anti-HPV.

Doppio appuntamento in serata: il nuovissimo impianto ippico dell’Horse Club Terra Jonica, fortemente voluto dalla famiglia Podo che l’ha inaugurato pochi mesi fa, ha accolto le ambasciatrici del Progresso con un ricco buffet accompagnato dai vini del territorio.


Acclamate dalla folla, le concorrenti hanno dato il loro saluto dal palco dell’Enjoy Fest, prima di tornare in hotel.