In Puglia anche la seconda edizione di Miss Progress International

MISS PROGRESS INTERNATIONAL 2014 – Comunicato stampa N° 1

Le Ambasciatrici del Progresso, provenienti da tutto il mondo, porteranno i loro progetti dedicati a Diritti Umani, Salute e Ambiente e scopriranno le meraviglie del Salento. Un premio speciale anche per l’Integrazione Culturale.

San Giorgio Ionico (19/03/2014) – Sono ormai prossimi alla conclusione i lavori dell’organizzazione della seconda edizione di Miss Progress International, l’originale evento ideato e prodotto dall’Associazione Culturale In Progress di San Giorgio Ionico.

Il palco del Teatro Orfeo di Taranto durante la finale della prima edizione

Il palco del Teatro Orfeo di Taranto durante la finale della prima edizione

Dal 9 al 18 Maggio le concorrenti, cui viene simbolicamente assegnato il ruolo di Ambasciatrici del Progresso, attraverseranno in lungo e in largo la penisola salentina alla scoperta delle meraviglie naturali della zona e presenteranno a una qualificata giuria, presieduta dal direttore del concorso, Giuseppe Borrillo, i loro progetti sociali e umanitari che accomunano tutte loro nell’intento di rendere il mondo un posto migliore in cui vivere.

 Anche quest’anno sono attese concorrenti da tutti e cinque i continenti, a dimostrazione di quanto questo format, che finalmente valorizza la donna ben oltre il suo aspetto esteriore, continui a raccogliere consensi a tutte le latitudini.

Tra i partner ufficiali si annoverano nomi prestigiosi come Skyteam, che offre sconti a chi vorrà volare verso l’aeroporto di Brindisi da tutto il mondo e Gil Cagnè, il cui direttore artistico Pablo, creatore di una sua linea di cosmetici distribuita dalla nota maison italiana, coordinerà il lavoro dei suoi visagisti che cureranno il make-up delle concorrenti.

Com’è noto, la prima edizione fu vinta da Julieth William Lugembe, tanzanese, che a Taranto conquistò i giurati grazie ai contenuti e alla fattibilità del suo progetto dedicato alla salvaguardia e all’integrazione degli albini che, nel suo Paese, sono oggetto di persecuzioni e vessazioni.

Base logistica di Miss Progress International 2014 sarà, quest’anno, il magnifico Hotel Messapia di Santa Maria di Leuca che ospiterà le concorrenti e la cerimonia di incoronazione di sabato 17 Maggio, trasmessa in mondovisione via web grazie alla media partnership con JoTV.

“La novità di quest’anno – dice Giusy Nobile, presidente del sodalizio – riguarda l’assegnazione della fascia dedicata all’Integrazione Culturale. Poiché elaborare un progetto specifico su quel tema è assai complesso, preferiamo che siano le concorrenti stesse, votandola, a scegliere la ragazza che meglio avrà impersonato il concetto di fratellanza e condivisione di usi, religioni e tradizioni tanto diverse tra loro.”.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale dell’evento www.missprogressinternational.com completamente rinnovato e sarà arricchito da un blog attraverso il quale l’organizzazione racconterà le varie giornate della manifestazione.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *